PONDMIX

Alimento completo in scaglie e sticks per pesci di piccola e media taglia che vivono in laghetti ornamentali.

Composizione: cereali, pesci e sottoprodotti di pesci, alghe.

Additivi nutrizionali: Vitamina A (3a672a) 14.700 U.I./kg, Vitamina E (3a700) 27 mg/kg, Vitamina C (3a312) 27 mg/kg.

Componenti Analitici: Proteina grezza 10,88%, Ceneri grezze 1,98%, Grassi grezzi 2,37%, Fibra grezza 2,05%, Umidità 8,74%, Omega 6 44,00%, Omega 3 2,03%.

Formati disponibili:

1200 ml - 160 gr - Codice prodotto FIS160

11 lt - 1 Kg - Codice prodotto FIS1000

LE VITAMINE NELLA DIETA DEI PESCI D'ACQUARIO

Vitamina A. Chiamata anche Retinolo, è una vitamina liposolubile, vale a dire può essere accumulata nei tessuti grassi e nel fegato degli animali e rilasciata nell'organismo quando serve.

La Vitamina A nei pesci promuove il corretto rinnovamento dei tessuti epiteliali e il corretto funzionamento dei processi visivi, oltre a regolare lo sviluppo corporeo e a svolgere attività antiossidante. Segni di carenza sono esoftalmia (occhi gonfi e sporgenti), depigmentazione, opacità della cornea, anoressia e edema, ridotta crescita.

Vitamina C. L'Acido L-Ascorbico è una vitamina idrosolubile, essenziale nei pesci (non può essere sintetizzata nell'organismo) e che non viene accumulata nei tessuti corporei: i pesci necessitano pertanto di apporti costanti di Vitamina C utilizzando mangimi PRODAC. Si tratta di una delle vitamine più importanti: nei pesci ha funzione antiossidante e immunostimolante, ma promuove anche il corretto sviluppo della muscolatura, la guarigione delle ferite e la crescita ossea.

Facilita inoltre l'assorbimento di alcuni minerali nell'intestino (es. Ferro) e la sintesi di importanti ormoni. La carenza di Vitamin C provoca rachitismo, deformazioni ossee, corrosione delle pinne, opacità dell'occhio, emorragie cutanee, calo della massa corporea.

Vitamina E. L'alfa-tocoferolo è una vitamina liposolubile essenziale che viene accumulata dai pesci soprattutto nel fegato e viene assunta esclusivamente con l’alimentazione. Si tratta di uno dei più potenti antiossidanti che nei pesci regola anche la funzionalità e la stabilità delle membrane cellulari e la produzione degli ormoni sessuali responsabili della riproduzione. E' coinvolta anche nella risposta immunitaria come importantissimo regolatore. Vitamina E e Vitamina A sono particolarmente legate, in quanto la prima previene l'ossidazione della seconda. Segni di carenza di Vitamina E sono anemia, degenerazione epatica, ascite, danni al muscolo cardiaco e ai globuli rossi, rallentamento della crescita, ridotta attività riproduttiva.

GLI ACIDI GRASSI NELLA DIETA DEI PESCI D'ACQUARIO

Acidi grassi Omega 3. Chiamati anche PUFA – 3, sono acidi grassi polinsaturi essenziali nei pesci e assumibili attraverso l’alimentazione con i mangimi Prodac. Per i pesci di acqua dolce riveste particolare importanza l'acido linolenico, mentre per quelli marini gli acidi eicosapentaenoico e docosaesaenoico. I pesci carnivori hanno esigenze maggiori di quelli erbivori a causa di differenze metaboliche. Gli acidi grassi omega 3 sono importantissimi per la stabilità delle membrane cellulari, rendendole più fluide anche a basse temperature corporee (i pesci sono animali “a sangue freddo”). Svolgono anche azione antinfiammatoria e in minima parte vengono utilizzati per produrre energia metabolica. Promuovono inoltre il corretto sviluppo delle uova, degli embrioni e degli avannotti. Segni di carenza sono: colorazione anomala, erosione delle pinne, danni al fegato, anomalo sviluppo corporeo.

Acidi grassi Omega 6. Sono acidi grassi polinsaturi di origine vegetale, essenziali per i pesci (possono essere assunti solo attraverso l’alimentazione). I più importanti per l'organismo dei pesci sono l'acido arachidonico e l'acido linoleico. Gli acidi grassi omega 6 sono coinvolti in numerose vie metaboliche: attivazione della risposta infiammatoria, mantenimento dei film lipidici corporei, segnali cellulari e attivazione di enzimi. Promuovono la corretta risposta immunitaria in caso di infezione. Segni di carenza sono: anomalo sviluppo corporeo, vulnerabilità alle infezioni, alterazioni epidermiche.

GLI ACIDI GRASSI NELLA DIETA DEI PESCI D'ACQUARIO
Acidi grassi Omega 3. Chiamati anche PUFA – 3, sono acidi grassi polinsaturi essenziali nei pesci e assumibili attraverso l’alimentazione con i mangimi PRODAC. Per i pesci di acqua dolce riveste particolare importanza l'acido linolenico, mentre per quelli marini gli acidi eicosapentaenoico e docosaesaenoico. I pesci carnivori hanno esigenze maggiori di quelli erbivori a causa di differenze metaboliche. Gli acidi grassi omega 3 sono importantissimi per la stabilità delle membrane cellulari, rendendole più fluide anche a basse temperature corporee (i pesci sono animali “a sangue freddo”). Svolgono anche azione antinfiammatoria e in minima parte vengono utilizzati per produrre energia metabolica. Promuovono inoltre il corretto sviluppo delle uova, degli embrioni e degli avannotti. Segni di carenza sono: colorazione anomala, erosione delle pinne, danni al fegato, anomalo sviluppo corporeo.
Acidi grassi Omega 6. Sono acidi grassi polinsaturi di origine vegetale, essenziali per i pesci (possono essere assunti solo attraverso l’alimentazione). I più importanti per l'organismo dei pesci sono l'acido arachidonico e l'acido linoleico. Gli acidi grassi omega 6 sono coinvolti in numerose vie metaboliche: attivazione della risposta infiammatoria, mantenimento dei film lipidici corporei, segnali cellulari e attivazione di enzimi. Promuovono la corretta risposta immunitaria in caso di infezione. Segni di carenza sono: anomalo sviluppo corporeo, vulnerabilità alle infezioni, alterazioni epidermiche.

I mangimi prodotti da PRODAC INTERNATIONAL sono contenuti in barattoli di plastica biodegradabile compreso il coperchio.

“Un atto d’amore verso i pesci e l’ambiente” è la definizione che l’azienda ha dato a questo risultato unico al mondo che è stato raggiunto dopo anni d’investimento in ricerca.

I barattoli non necessitano di trattamenti speciali per avviare il processo di decomposizione, degradano completamente, in presenza di batteri anaerobicamente che aerobici quando vengono cestinati. Il prodotto è brevettato.